29 gennaio 2012

Mille scuse!!!

Posted in broderie suisse, Uncategorized a 9:36 am di silvia69

Scusate! E’ da tempo che non aggiorno più il mio blog: A Natale ho avuto dei problemi imprevisti che mi hanno tenuta occupata, tanto che ho persino dimenticato di pubblicare gli auguri natalizi che avevo preparato ricamandoli con la tecnica della “BRODERIE SUISSE”!

Ho anche ricamato 4 cuscini ad hardanger ma li ho dati via senza averli prima fotografati…mi spiace…avevo propio la testa altrove…

Questo gennaio sono dovuta restare inoperosa a causa di una epicondilite omerale (il gomito del tennista, tanto per intenderci)…ho ricominciato a ricamare ieri. Ora sono alle prese con degli inserti per una tovaglia a pizzo chiacchierino.

Insomma, anche se in ritardo Buon anno a tutti!!!

6 commenti »

  1. Elena said,

    Ciao Silvia sei molto brava nella broderie suisse… devo chiederti una cosa che per ora è il mio dilemma maggiore: il retro viene sempre così malconcio o c’è una tecnica per farlo pulito? ho appena finito il mio primo lavoretto a punto svizzero ma il retro non mi piace… : ((
    Un’altra cosa…Vivi in provincia di padova ma dove? Vicino a este? Sono anch’io di queste parti…. Un abbraccio

  2. silvia69 said,

    Ciao Elena!
    Veramente anche per me questi sono i miei primi lavori e all’inizio non ero per niente soddisfatta del retro…poi sono andata a vedere vari tutorial su Youtube e ho visto che non fanno caso al retro, forse perché la broderie suisse viene spesso usata per tovagliette o altri manufatti che poi vengono “foderati” sul retro nascondendolo…comunque ho un’amica che ha seguito un corso: le chiederò se a lei hanno insegnato un modo per fare un bel rovescio: io francamente non riesco ad individuarlo, anche se si lavora ordinatamente, è inevitabile intrecciare il filo sul retro in modo disordinato…
    Io vivo in un paesino vicino a Piove di Sacco…allora siamo vicine?
    Ciao, a presto!

  3. silvia69 said,

    Ciao Elena!
    Confermo quanto scritto sopra: mi sono informata da due signore che hanno seguito da poco un corso di Broderie suisse e mi hanno confermato che il retro del lavoro non conta, non può venire ordinato. Ma il problema viene superato foderando il ricamo alla fine con una stoffa a tinta unita:
    Ciao e buon lavoro!

  4. Elena said,

    Ciao Silvia e grazie per il tuo interessamento… Volevo chiederti un’altra cosa: parti con un nodino sul rovescio oppure c’è un altro sistema x iniziare?
    Io abito tra Este e Noventa Vic. proprio a metà strada….
    Ti ringrazio se vorrai rispondermi… Ciao Un abbraccio ; ))

  5. silvia69 said,

    Ciao Elena!
    sì, direi che spesso sono paritita con un nodo sul rovescio, almeno ad inizio lavoro, poi quando il filo finisce e devo ricominciare, aggancio il filo sul retro, sui fili del lavoro già fatto, tanto il rovescio è comunque disordinato…si potrebbe anche cominciare lasciando un po’ di filo da intrecciare poi sul retro del lavoroa mano a mano che si va avanti, ma direi che non ci sono motivi per non cominciare con un nodo. Io credo d’aver usato entrambi i metodi🙂
    Ciao Elena, se hai bisogno non fare complimenti, sono sempre felice di rispondere :-)…poi, quando avrai finito il tuo lavoro me lo farai vedere?
    A presto!

  6. silvia69 said,

    Per chi volesse fare un corso on line di broderie suisse segnalo il blog di Francesca che organizza un corso con tutor fatto molto bene: lo sto seguendo anch’io e mi sto divertendo molto!

    http://ilmondocreativodifrancesca.blogspot.it/

    Buon lavoro!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: