11 maggio 2013

Tendine a punto Deruta sfilato

Posted in Punto Deruta Sfilato a 5:39 pm di silvia69

Ho finito la prima delle quattro tendine a vetro realizzate a Punto Deruta Sfilato!!!! Scusate l’entusiasmo, ma ho temuto di non riuscire a finirla: ho avuto varie difficoltà che mi avevano demoralizzato…ad esempio, quando ho tagliato tutta una fila di trame sbagliate….che panico!! Per fortuna ho trovato una soluzione (un punto a giorno con sfilature per fermare le trame già ricamate e ripartire con un altra decorazione…). Insomma: il progetto iniziale era diverso. Per fortuna il danno è successo alla prima tendina, così ora posso farle tutte uguali..sperando di non sbagliare ancora….

Ed ora: al lavoro! Me ne spettano altre 3…OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

6 commenti »

  1. Belle! Adoro questo ricamo…hai seguito il corso di maria Elide o sei autodidatta?

  2. Bravissima!! E’ molto bella questa tenda. Mi dai la speranza che io posso (un giorno – magari!) provare questo tipo di ricamo anch’io!! L’adoro!

  3. Giovanna said,

    Molto bello. Ma nel lavaggio i fili tagliati hanno problemi ?

  4. silvia69 said,

    Grazie! Siete molto gentili.
    Per rispondere:
    @Barbara: Sono autodidatta. Ho conosciuto elide tramite internet e mi piacerebbe molto partecipare a un suo corso, ma abito in provincia di Padova e mi risulta un po’ difficile…
    @Jeanine: ma certo che anche tu puoi riuscirci! L’idea per le mie tende me l’hai data tu sul tuo blog: hai presente le tende a vetro del castello che avevi visitato? Da quando le ho viste ho avuto voglia di farle! La tecnica in realtà è semplice…ho trovato qualche scuola anche in internet…
    @ Giovanna: anch’io mi sono chiesta se si sfila la stoffa lavandola…eppure la tecnica per fare il bordo è proprio questa: punto quadro, mezzo punto e taglio delle trame…alle bomboniere di mia figlia ho preferito rigirare e fermare con un mezzo punto le trame tagliate in modo che non sfilassero, ma per le tende ho usato la tecnica tradizionale che prevede il taglio delle trame e basta, perché fare diversamente sarebbe stato un lavoro troppo lungo…speriamo bene…

  5. Elena said,

    Sono moooolto belle ( almeno la prima lo è ) e mi sembra che tu abbia risolto il guaio senza problemi. E’ successo anche a me col reticello…
    Tornando al punto deruta, io non so neanche da dove si comincia, ma vedo che da un bellissimo effetto sui vetri !!!
    Complimenti
    Elena

  6. silvia69 said,

    @Elena
    L’effetto del punto Deruta sfilato è molto bello perché lascia molti vuoti.
    In realtà è una tecnica facilissima la cui unica difficoltà sta nel tagliare le trame (ed è qui che io ho inciampato!).
    In genere si fa un birellino (un orlo arrotolato fermato dal punto quadro) e un mezzo punto. a questo punto si tagliano le trame formando il reticolo sui cui si ricamerà con il punto rammendo ( per le zone piene) e filza in andata e ritorno. Il filo si ferma facendo nodini che poi vendono nascosti dal punto filza. Ho trovato una buona scuola su questo blog:
    http://tuttoricamo.blogspot.it/search/label/Deruta%20sfilato

    Prova: vedrai che soddistazione! E’ un lavoro veloce e di bell’effetto.
    Ciao! Torna a trovarmi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: